La vicenda Adriano sta assumendo sempre più i contorni di un vero e proprio giallo. Non rientrato a Milano con l'aereo che ha riportato in Italia i colleghi brasiliani, dovrebbe essere al momento ancora in patria, ma nessuno lo sa con certezza. Neanche il suo procuratore, Gilmar Rinaldi, che a GloboEsporte ha dichiarato: "Davvero non so perché Adriano non sia tornato in Italia. Ieri l'ho sentito e mi ha detto che andava tutto bene, poi oggi scopro che ha perso l'aereo.

Sto provando a sentirlo per capire come mai non è tornato, non so altro". Anche il suo procuratore, quindi, ha difficoltà a capire cosa sia successo, nel frattempo, in attesa che ritorni, la società sta già pensando alla punizione per quest'ennesima "marachella": si parla di una multa di 150 mila euro, ma anche di decurtazione dell'ingaggio. E ora il rinnovo del contratto assume una piega completamente nuova...

Sezione: News / Data: Ven 03 aprile 2009 alle 23:33
Autore: Domenico Fabbricini
vedi letture
Print