L'arbitro designato per il 'Derby d'Italia', Inter-Juventus, è Luca Banti. Il fischietto di Livorno si è mostrato sicuro nelle poche occasioni dubbie del match. Non c'è volontarierà sul tocco di braccio di Vecino nel finale, con il braccio evidentemente attaccato al corpo.Non è rigore neanche sul contatto tra Ronaldo e Asamoah. Nel complesso corretta anche la suddivisione dei gialli. Balla forse un cartellino (il secondo) a Cuadrado, in occasione di una possibile simulazione.

36' - Scontro nell'area di rigore interista tra Matuidi e D'Ambrosio. Banti assegna giustamente il fallo al centrocampista della Juventus, che 'tampona' il terzino di casa. Il francese poi va allo scontro verbale del 33 nerazzurro, colpevole secondo lui di accentuare nella caduta. Il direttore di gara seda sul nascere qualsiasi tipo di battibecco.

40' - Primo giallo estratto da Banti. Cuadrato ferma Asamoah andato via palla al piede sulla sinistra con un intervento diretto sull'uomo. Il direttore di gara non ha dubbi nel sanzionare con il cartellino il fallo tattico del colombiano.

44' - Viene pareggiato presto il conto dei gialli. Perisic interviene in ritardo proprio su Cuadrado, che viene atterrato per l'intervento sul proprio piede d'appoggio. Banti ammonisce, giustamente, anche il croato.

45' - Terzo cartellino giallo nei 5 minuti conclusivi del primo tempo. Chiellini perde di vista il pallone e, in ritardo, rifila un calcione involontario ma violento a Radja Nainggolan. Banti ammonisce anche il 3 bianconero, che non protesta e si scusa con l'avversario.

48' - Cuadrado cade a terra in area di rigore in uno scontro con Brozovic dopo aver dato via il pallone. Banti è a pochi metri di distanza e gli fa platealmente cenno di rialzarsi. Un episodio che sarebbe potuto essere interpretabile come simulazione: in tal caso, Cuadrado avrebbe dovuto ricevere il secondo giallo, e quindi lasciare il campo.

71' - Perisic entra in area dalla sinistra palla al piede, perde il controllo e finisce a terra quasi di inerzia sul recupero di Cancelo. Banti lascia correre su un contatto per cui nemmeno il diretto protagonista interista aveva protestato.

72' - Bernardeschi scodella un pallone in area di rigore verso Spinazzola, De Vrij intercetta e di testa la devia sul braccio di Vecino. Banti giudica tutto regolare, con correttezza. Il braccio dell'uruguagio è attaccato al corpo, in un tocco assolutamente fortuito, come confermato anche dal rapido silent-check avuto dall'arbitro con la sala Var.

88' - Ronaldo reclama il rigore dopo un contatto con Asamoah, su cui Banti lascia correre. Dal replay si vede come il ghanese cerca il contatto con CR7, una sorta di taglia fuori in cui però l'ex Real Madrid si lascia abbondantemente cadere. Il corpo a corpo è regolare, come giustamente valuta la terna arbitrale.

92' - Joao Mario va via in contropiede sulla sinistra, Kean lo ferma, trattenendolo, con un fallo tattico. Cartellino inevitabile per il classe 2000.

Sezione: Moviola / Data: Sab 27 Aprile 2019 alle 23:31
Autore: Federico Rana / Twitter: @FedericoRana1
Vedi letture
Print