Grande protagonista all'Area Pergolesi a Milano il capitano dell'Inter, Javier Zanetti, che ha ricevuto dalla Fiorentina il Premio per il Fair Play nel contesto del Cartellino Viola. A margine della cerimonia, Pupi si è concesso ai microfoni dei giornalisti presenti, tra cui l'inviato di FcInterNews.it: "Si tratta di un premio importantissimo, credo che nella mia carriera ho sempre tenuto conto del fair play e del rispetto, hanno sempre fatto parte di me".

Devono metterti le catene per tenerti in panchina.
"Il mio primo obiettivo era tornare a sentirmi utile alla squadra dopo il brutto infortunio. In questo momento sto benissimo e quando il mister lo riterrà opportuno mi metterà in campo".

Ma è un premio alla fine carriera?
"Sembra! Ma sono sincero, in questo momento la cosa più importante non è il mio futuro, quanto la qualificazione all'Europa dell'Inter. Poi parlerò con la società per capire cosa sia meglio per l'Inter. Non c'è fretta, c'è un dialogo frequente con il nuovo presidente con grandi idee, valuteremo a fine stagione cosa sia meglio per tutti".

Hai già un appuntamento?
"No, non c'è fretta. Possibile che al suo ritorno ci parleremo ancora, ma ora conta finire al meglio il campionato".

Ti vedi solo all'Inter, lontano da Mourinho?
"Ho smentito subito anche se ho un ottimo rapporto con lui, il mio legame con questa società dopo 20 anni rimarrà sempre, al di là di quello che accadrà in futuro".

Cosa pensi della situazione dei rigori non concessi?
"Mi sembra molto strano, speriamo di avere più fortuna nelle ultime partite".

Cosa chiederai a Thohir?
"Non ho nessuna richiesta, non pretendo nulla come qualcuno ha detto, non esiste. Tanti di voi mi conoscono da anni, sono disponibilissimo a fare il bene di questa società".

Il tuo rapporto con Mazzarri?
"Molto buono".

Domanda di FcIN: dirai qualcosa a Juan dopo la squalifica?
"Mi spiace molto perdere un giocatore come lui perché è molto importante soprattutto nelle ultime parrtite che restano".

 

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 04 marzo 2014 alle 13:25 / Fonte: dall'inviato Luca Pessina
Autore: Redazione FcInterNews / Twitter: @FcInterNewsIt
Vedi letture
Print