Caso Ricardo Alvarez: l'Inter ha vinto, il Sunderland ha perso. E dovrà pagare. La conferma definitivia del successo legale arriva oggi dalla Gazzetta dello Sport: "La FIFA, dopo aver esaminato tutte le carte del caso, ha dato ragione all’Inter nella vertenza col Sunderland che non aveva riconosciuto al club nerazzurro i 10,5 milioni di euro - pattuiti al momento del prestito con diritto di riscatto a salvezza ottenuta - avanzando problemi di ordine fisico di Ricky Alvarez. La questione è andata avanti e certamente avrà un altro capitolo, ma anche il fatto che l’attuale sampdoriano si sia dimostrato abile e arruolabile in blucerchiato ha aiutato il club nerazzurro a vincere la propria battaglia".

Adesso il club nerazzurro pretende il bonifico entro luglio, sebbene sia altamente probabile il ricorso dei Black Cats, anche quest'anno in bilico tra Premier e Championship. "L’Inter intravvede il 'bottino' che - intero o minimamente scontato - verrà poi reintrodotto sul prossimo mercato", si legge ancora sulla rosea. Un bel colpo per Thohir e soci, dopo un anno di attesa.

 

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 30 aprile 2016 alle 08:30 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print