Si acuisce l'emergenza in casa Inter. In vista della vitale sfida di Champions League contro il Barcellona, Antonio Conte potrebbe dover rinunciare anche a Candreva: l'esterno è ancora bloccato dal mal di schiena e la sua presenza per martedì sera resta in forte dubbio. "Ieri il dolore era ancora presente e condizionante, tanto che Candreva non ha partecipato all’allenamento con il gruppo di chi aveva giocato poco o nulla, ma ha svolto un lavoro personalizzato e terapie. Prima del Barça mancano due sedute complete, quella di oggi sarà fondamentale, altrimenti lì a destra dovrebbe piazzarsi D’Ambrosio. Non sarebbe una soluzione d’emergenza, ma il suo dirottamento sulle zolle di Candreva ridurrebbe ulteriormente le scelte a disposizione del tecnico, che non sono molte. A centrocampo gli uomini impiegabili restano tre: Brozovic, Vecino e Borja Valero. Venerdì è rientrato Asamoah, riportato al vecchio ruolo di interno per dare qualche minuto di riposo allo spagnolo. Non sembra al top, resta un buon sostituto ma forse non è pronto per giocare da titolare una sfida così. Nemmeno sulla fascia sinistra, dove potrebbe essere confermato Biraghi, con Lazaro alternativa per entrambe le corsie laterali e possibile arma in corsa (l’unica, con Politano e il minorenne Esposito)". A riferirlo è la Gazzetta dello Sport.

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 8 Dicembre 2019 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print