Ultima tappa del tour de force pre-sosta per l'Inter, reduce dalla sconfitta di Dortmund e con molti giocatori assenti o fuori forma. Domani al Meazza si presenterà un Hellas Verona sorprendente, che attualmente occupa il 9° posto in classifica e merita la massima attenzione. Match interessante anche dal punto di vista tattico, perché i nerazzurri sfideranno un avversario che come loro propone la difesa a tre.

QUI INTER – Per Antonio Conte non c'è neanche margine da dedicare al turn over, dopo le fatiche del Signal Iduna Park. In infermeria, oltre al lungodegente Alexis Sanchez, figurano anche Kwadwo Asamoah, Roberto Gagliardini, Andrea Politano e, per precauzione, Stefano Sensi. Probabile invece la disponibilità di Danilo D'Ambrosio, anche se non è detto possa partire dall'inizio (più facile un tridente arretrato con Milan Skriniar, Stefan De Vrij e Alessandro Bastoni). Sulle fasce sono in tre, Lazaro, Cristiano Biraghi e Antonio Candreva, per due posti; a centrocampo si replica il trio di Dortmund (con il solo Borja Valero in panchina). Attacco ridotto all'osso: dietro la confermatissima coppia Lautaro Martinez-Romelu Lukaku resta solo Sebastiano Esposito, con la possibilità di una convocazione per i Primavera Matias Fonseca ed Edoardo Vergani. 

QUI HELLAS VERONA – Se Conte piange, Ivan Juric certamente non ride. Assente al centro della difesa Marash Kumbulla, troverà spazio Pavel Dawidowicz al suo posto. Miguel Veloso più no che sì, Matteo Pessina si candida al posto da titolare in mediana, dopo la rete decisiva al Brescia domenica scorsa. Confermati sulla trequarti Mattia Zaccagni e Valerio Verre, in attacco tornerà Mariusz Stepinski (l'ex Eddie Salcedo previsto dalla panchina).

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Lazaro, Vecino, Brozovic, Barella, Candreva; Lukaku, Lautaro.
Panchina: Padelli, Berni, Ranocchia, Godin, D'Ambrosio, Dimarco, Biraghi, Borja Valero, Esposito.
Allenatore: Conte.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Sanchez, Politano, Gagliardini, Sensi.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Dawidowicz, Empereur; Faraoni, Amrabat, Pessina, Lazovic; Zaccagni, Verre; Stepinski.
Panchina: Berardi, Radunovic, Gunter, Vitale, Wesley, Adjapong, Henderson, Danzi, Salcedo, Tutino.
Allenatore: Juric.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Bocchetti, Kumbulla, Gunter, Badu, Bessa, Tupta, Veloso.

ARBITRO: Valeri.
Assistenti: Bottegoni e Rocca.
Quarto uomo: Di Martino. 
Var: Giacomelli (Vivenzi).

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 9 Novembre 2019 alle 08:15
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print