Il nome più caldo di queste ore in casa nerazzurra relativamente al mercato in entrata è senza dubbio quello di Romelu Lukaku. E le parole di ieri di grande apertura verso la soluzione nerazzurra dell'agente Federico Pastorello non hanno fatto altro che soffiare sul fuoco della suggestione (GUARDA QUI IL VIDEO). Il belga vuole l'Inter, l'Inter vuole lui e il Manchester vuole venderlo. Manca l'accordo tra i club, e in tal senso una mano potrebbe darla il sì di Pierre-Emerick Aubameyang ai Red Devils, come raccontano in Inghilterra. Con il suo arrivo a Old Trafford, l'uscita di Lukaku potrebbe essere più dolce.

E proprio partendo dalle dichiarazioni di Pastorello, la Gazzetta dello Sport spiega l'evoluzione della complessa trattativa: "Lo schermo della diplomazia gli impedisce di andare oltre, ma il procuratore di casa a Montecarlo sa bene che Marotta Ausilio si aspettano molto da lui in una fase così delicata - si legge -. La società inglese parte da una richiesta di 75 milioni e non intende fare sconti, mentre a Milano partono da una base più bassa: sotto i 60 milioni, con la variabile dei bonus. Certo, non si andrà per le lunghe perché lo United si raduna già la prossima settimana e Romelu attende con impazienza aggiornamenti. Ma la strategia interista prevede passi più accorti, per non rovinare tutto. Così il basso profilo è la garanzia di una gestione razionale di una trattativa in cui i venditori non hanno urgenze economiche e non vanno certo messi alle strette".

VIDEO - PASTORELLO: "LUKAKU-INTER? UN SOGNO, MA NON E' IMPOSSIBILE

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 26 Giugno 2019 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print