Il Leicester è dato sulle tracce di Christian Eriksen, individuato come sostituto ideale del lungodegente Dennis Praet. Interpellato sulle voci di mercato di questi ultimi giorni, il tecnico delle Foxes Brendan Rodgers ridimensiona un po' la questione: "Siamo sempre ottimisti, ma credo ci voglia anche un senso di realismo. Abbiamo perso un centrocampista offensivo come Praet che rimarrà fuori fino ad aprile. Gli altri giocatori che abbiamo sono centrocampisti più difensivi come Wilfred Ndidi, Nampalys Mendy, Hamza Choudhury e Daniel Amartey. Quindi idealmente vorremmo coinvolgere qualcuno che sia più offensivo, qualora trovassimo un giocatore di quel tipo disponibile. Ma è molto difficile: alcuni saranno al di fuori della nostra portata e non saremo in grado di fare l'operazione. Se c'è qualcuno che può venire a sostenerci in questo periodo, cercheremo di farlo".

Rodgers aggiunge: "Non possiamo allontanarci da quello che è il nostro mercato e questa è solo finanziariamente la posizione in cui ci troviamo come club. Ma questo non significa che non possiamo avere giocatori molto bravi. Il nostro reclutamento è stato eccezionale in termini di giocatori che abbiamo introdotto, nel mercato in cui operiamo".

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 22 gennaio 2021 alle 23:05 / Fonte: Mirror
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print