L'Inter Forever di mister Francesco Toldo sbanca anche Londra e le Spurs Legends dopo un divertente 5-4 arrichito da numerosi sorpassi e controsorpassi. Dopo il vantaggio dei padroni di casa con Tainio, i nerazzurri trovano l'immediato pareggio con Suazo. Poi ancora Spurs avanti con Keane e di nuovo Suazo protagonista, con la schiaccita di testa che mette le cose in ordine. Un minuto dopo la rete del 2-2, però, gli ingesi si riportano avanti con Nielsen per poi essere raggiunti per la terza volta in 45' dal 3-3 di Veron. Il primo sorpasso interista è firmato da Ventola, ma il 4-4 è nell'aria e arriva con la bella incornata di Berbatov. Decisiva la rete nel finale di Kharja. 

TABELLINO:
SPURS LEGENDS-INTER FOREVER 4-5
(Tainio 7', Suazo 12' 30', Keane 16', Nielsen 31', Veron 37', Ventola 60', Berbatov 67', Kharja 89')

---

RIVIVI IL LIVE

92' - La partita termina qui. Inter Forever batte le Spurs Legends a domicilio per 5-4

89' - KHARJAAAAAAAAA! 5-4 PER L'INTER!! Grande azione di Zanetti sulla destra, che sfiora il gol del vantaggio ed è poi lucido a servire il marocchino, che trova la rete del nuovo vantaggio nerazzurro!

85' - Karagounis non si arrende e rientra in campo per la terza volta: fuori Suazo.

83' - Suazo entra in area ma viene stoppato da Bassong al momento della conclusione.

82' - Carbone lascia il campo, sorpresa Julio Cesar: brasiliano in campo come giocatore di movimento. Dall'altra parte rientra anche Keane per Ginola.

78' - Bel destro da fuori di Carbone: Sullivan blocca a terra.

71' - Anche Nayim costretto al cambio per mancanza di ossigeno: dentro Falco.

70' - Rientrano in campo anche Suazo e Tainio, Gascogne torna in panchina. Gli ultimi 20' di Klinsmann sono in maglia nerazzurra.

67' - PAREGGIO TOTTENHAM! Berbatov sfrutta al meglio il cross di Carr con una stupenda torsione che non lascia scampo a Castellazzi.

66' - L'Inter mette in mostra una più brillante condizione atletica e palleggia bene in mezzo al campo, facendo scorrere il tempo sul cronometro.

60' - VENTOLAAAAAA! VANTAGGIO INTER!! Carbone persca Karagounis sulla destra: il greco crossa rasoterra e mette in moto l'istinto da bomber dell'attaccante, che fulimina Sullivan e porta per la prima volta in vantaggio l'Inter! 3-4!

59' - Anche Ginola in campo: fuori Anderton. 

57' - Veron calcia da fuori, ma il suo collo esterno termina alto.

55' - Anche Gascoigne fa il suo ingresso in campo: 8 sulle spalle e tanti appausi per lui. Gli fa spazio Van der Vaart.

51' - Veron sventaglia da sinistra a destra, Bianchi calcia al volo di prima intenzione ma non trova la porta.

46' - Inizia il secondo tempo! Per Zanetti anche qualche autografo ai tifosi che spuntano dal tunnel. Girandola di cambi da una parte e dall'altra: tra i nerazzurri dentro Ventola per Suazo, torna in campo anche Karagounis. Per gli Spurs fuori Taino e Klinsmann, dentro Hazard e Nayim. Lascia il campo anche Thorstvedt, dentro Sullivan. Castellazzi prende il posto di Julio Cesar.

-----

Primo tempo frizzante quello tra Spurs Legends e Inter Forever. I padroni di casa passano in vantaggio per ben tre volte con i gol di Tainio, Keane e Nielsen, ma i nerazzurri hanno sempre avuto la forza di reagire all'istante grazie alla doppietta di un positivo Suazo e al definitivo 3-3 del brillante Veron. Siamo sicuri che anche nel secondo tempo ci sarà da divertirsi.

45' - Arriva il duplice fischio del direttore di gara: il divertente primo tempo tra Spurs Legends e Inter Forever si chiude sul punteggio di 3-3.

41' - Ancora un cambio per mister Toldo: Ferrari fa spazio a Bianchi. Tra gli Spurs è invece Keane a lasciare il campo tra gli applausi del pubblico: al suo posto Berbatov.

37' - GOOOOL DELL'INTER! Veron approfitta di un'incertezza di Thorstvedt e appoggia in rete la palla del 3-3!

36' - Primo cambio per gli  Spurs: esce Nielsen, dentro Freund.

31' - REAZIONE SPURS! Dopo un batti e ribatti in area, Nielsen batte Julio Cesar per la terza volta e riporta in vantaggio i padroni di casa! 3-2!

30' - ANCORA PAREGGIO NERAZZURRO!! Carbone sgoppa sulla fascia destra, Suazo schiaccia di testa e trova la doppietta e la rete del 2-2!

27' - Conclusione da fuori di Nielsen, Julio Cesar controlla la palla spegnersi sul fondo alla sua destra.

26' - L'Inter prova a spingersi in avanti, ma sbatte spesso e volentieri sulla difesa degli inglesi.

22' - Botta alla testa per Karagounis, che perde sangue dalla nuca e viene medicato a bordo campo. Il greco lascia il posto a Kharja.

19' - Carbone prova a raddrizzarla, ma non sfrutta il cross di Silvestre e calcia sul fondo.

16' - NUOVO VANTAGGIO SPURS! Innescato con un lancio lungo, capitan Keane aspetta l'uscita di Julio Cesar e lo beffa con un delizioso pallonetto: 2-1 per i padroni di casa! 

12' - PAREGGIO INTER! Zanetti serve Veron: l'argentino inventa con il tacco per Suazo che con il piatto destro non sbaglia! 1-1!

11' - Dabo ci prova da fuori, ma il suo destro è debole e centrale. 

10' - Berti costretto a lasciare il campo: al suo posto Dabo.

7' - VANTAGGIO TOTTENHAM! Gol di Tainio, che taglia l'area e corregge in rete il cross di Anderton. 

2' - Prima occasione per l'Inter: Berti, servito da Veron, stringe troppo il destro e calcia fuori.

1' - Fischio d'inizio, si parte! Spurs Legends-Inter Forever è cominicata!

18.29 - Le squadre scendono in campo per le foto di rito. Mourinho siede in panchina di fianco a mister Toldo.

18.16 - Tra pochi minuti Inter Forever scenderà in campo contro le Spurs Legends per uno dei due match inaugurali del nuovo White Hart Lane, l'impianto londinese del Tottenham Hotspur. Il calcio d'inizio è in programma per le ore 17.30 locali, le 18.30 italiane. FcInterNews.it vi racconterà in live il match amarcord ormai alle porte. Intanto, ecco le formazioni ufficiali scelte dai due tecnici: 

SPURS LEGENDS (4-4-2): Thorstvedt; Carr, Chimbonda, Bassong, Tainio; Anderton, Howells, Nielsen, Van der Vaart; Klinsmann, Keane. 

INTER FOREVER (5-3-2): Julio Cesar; Zanetti, Galante, Blanc, Silvestre, Ferrari; Veron, Berti, Karagounis; Carbone, Suazo.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 30 Marzo 2019 alle 20:21
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print