Nel matchday programme della gara di oggi fra Inter e Frosinone vi è una interessante intervista a Julio Cesar, ex numero 1 nerazzurro. Queste le sue parole: "Essere interista, aver vinto con questa maglia ti dà una emozione che è difficile da raccontare, un'emozione unica che condivido con tutti i tifosi. Sono uno di loro, me lo sento addosso. Il Triplete è stato il sogno più grande mai realizzato, so che può sembrare banale rispondere così, ma è vero. In tutta la stagione c'è stato qualcosa di speciale, sapevamo di poter fare qualcosa di grande. Oltre alle vittorie però per me il momento più intenso è stato quando sono andato via, quando allo stadio mi sono messo a ringraziare i tifosi per i sette anni passati assieme. Far parte di questa famiglia non è da tutti e sono grato all'Inter e a tutte le persone che mi sono state vicine. In quel gruppo fantastico ho legato con tutti, ma se devo scegliere uno dico Maicon. Fortissimo in campo, un amico in ogni occasione. Le mie tre parate più belle? Beh, al primo posto quella su Messi al Camp Nou. Dentro di me sapevo di aver preso una palla quasi impossibile. Poi quella su Muller in finale, quasi in controtempo. Infine quella su Aquilani, partita scudetto con la Roma".

VIDEO - TUTTO MAURITO CONTRO IL MESSICO: IL GOL, LE SPONDE, GLI APPLAUSI ALLA FINE

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 24 Novembre 2018 alle 11:14 / articolo letto 7640 volte
Autore: Andrea Morabito