Lo stop nello scontro scudetto contro la Lazio ha generato una serie di riflessioni in casa Inter. Come spiega il Corriere della Sera, l’ad Beppe Marotta e il direttore sportivo Piero Ausilio, che su proposta del presidente Steven Zhang ha rinnovato fino al 2022, hanno analizzato la partita con Antonio Conte. Il quale poi, ha parlato alla squadra senza usare toni eccessivi, ma bollando come inammissibili certi errori. 

I nerazzurri - si legge sul quotidiano milanese - si giocano molto del loro futuro nei prossimi quindici giorni, a cominciare dal match abbordabile di giovedì con i bulgari del Ludogorets, in cui non ci sarà l’influenzato Alessandro Bastoni. L’Europa League, considerata quasi una seccatura, rischia di trasformarsi in un’ancora di salvezza per la Beneamata, che all'orizzonte vede lo scontro ad alta quota da non sbagliare la Juventus. Quattro giorni dopo (il 5 marzo), l’Inter si gioca un posto in finale di Coppa Italia con il Napoli: lo 0-1 dell’andata è ribaltabile, ma al San Paolo serve un’impresa e giocatori in grado di farla. Uno di questi dovrebbe essere Christian Eriksen, candidato forte per scendere in campo dal 1' giovedì.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 17 Febbraio 2020 alle 22:51
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print