L'ultimo "regalo" di Icardi, la dimostrazione che l'Inter sia davvero tornata competitiva, un investimento per il futuro: tutto questo è Sandro Tonali, grande obiettivo di mercato dei nerazzurri.

Secondo la Gazzetta dello Sport, nelle prossime settimane potrebbe essere recapitata al Brescia la prima offerta ufficiale, per un'operazione che difficilmente si chiuderà per meno di 35 milioni (più bonus). Le parole di grande stima di Piero Ausilio verso il centrocampista delle Rondinelle è un'ulteriore conferma del grande credito di cui gode il ragazzo all'interno dell'ambiente Inter. Un'uscita pubblica importante quella del diesse nerazzurro, che ha fatto sicuramente piacere al numero 4 del Brescia.

Massimo Cellino continua a chiedere per lui 50 milioni e allora l'Inter studia un'offerta che possa sorprendere anche lui. Due le strade possibili secondo la Gazzetta: la prima, aggiungere al cash e ai bonus anche il prestito di Sebastiano Esposito, per cui c’è già la fila tra le piccole di A e club ambiziosi di B. La seconda ipotesi, approntare un pacchetto composto da cash più il cartellino di Andrea Pinamonti, su cui l’Inter ha un diritto di recompra dal Genoa. Un’operazione da circa 40 milioni complessivi tra contropartita tecnica di valore - e di possibile incasso futuro per il Brescia -, parte fissa e bonus. Insomma, Beppe Marotta è pronto a presentarsi con un'offerta allettante, merito anche del gruzzolo ricavato dalla cessione di Icardi che ha consentito di produrre una grossa plusvalenza. Un bel vantaggio rispetto alla concorrenza.

VIDEO - AMARCORD ICARDI: QUANDO I TIFOSI IMPAZZIRONO PER MAURITO IN ROLLS ROYCE

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 31 maggio 2020 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print