Entusiasmo finito? Buon per chi ci crede. Perché l'Inter vista in campo quest'oggi a San Siro di entusiasmo e voglia di festeggiare pare ancora averne a vagoni. Dopo aver ricevuto l'abbraccio dei tremila tifosi fuori da San Siro, la squadra di Antonio Conte decide di continuare la festa anche dentro il campo, non lasciando nemmeno le briciole ad una Sampdoria che non risponde alla richiesta di Claudio Ranieri di non scendere in campo solo per fare da sparring partner. Il gol di Roberto Gagliardini dopo appena quattro minuti mette subito in chiaro l'indirizzo del match: l'Inter dilagherà in lungo e in largo, trovando altri quattro gol grazie alla doppietta di Alexis Sanchez, alla prima gioia in nerazzurro di Andrea Pinamonti e al sigillo su calcio di rigore di Lautaro Martinez, e soprattutto macina gioco per tutto l'arco dei novanta minuti (puliti, l'arbitro Giovanni Ayroldi non concede recupero), trovando iniziative da parte più o meno di tutti gli uomini in campo. La rete doriana di Balde Keita è un pizzicotto estemporaneo che non fa male: l'Inter centra la 13esima vittoria consecutiva e soprattutto dimostra di avere ancora i serbatoi pieni di entusiasmo anche a Scudetto ormai bello in tasca. E dopo il triplice fischio, delirio collettivo per questo trionfo con il mister tra i più entusiasti. 

IL TABELLINO
INTER-SAMPDORIA 5-1
MARCATORI:
4' Gagliardini (I), 26', 36' Sanchez (I), 35' Keita (S), 61' Pinamonti (I), 70' Lautaro Martinez (I)

INTER: 1 Handanovic (46' 97 Radu); 33 D'Ambrosio, 13 Ranocchia, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 8 Vecino, 24 Eriksen (55' 77 Brozovic), 5 Gagliardini, 15 Young; 7 Sanchez (55' 99 Pinamonti), 10 Lautaro Martinez (72' 12 Sensi).

In panchina: 27 Padelli, 6 De Vrij, 9 Lukaku, 14 Perisic, 23 Barella, 36 Darmian, 37 Skriniar. 

Allenatore: Antonio Conte.

SAMPDORIA: 1 Audero; 24 Bereszynski, 21 Tonelli (46' 22 Yoshida), 15 Colley, 3 Augello; 87 Candreva, 18 Thorsby (46' 6 Ekdal), 5 Adrien Silva, 14 Jankto (46' 38 Damsgaard); 11 Ramirez (46' 8 Verre); 14 Keita (72' 27 Quagliarella). 

In panchina: 34 Letica, 9 Torregrossa, 16 Askildsen, 19 Regini, 23 Gabbiadini, 25 Ferrari, 26 Leris. 

Allenatore: Claudio Ranieri.

Arbitro: Ayroldi. Assistenti: Ranghetti - Pagliardini. Quarto Uomo: Paterna. Var: Orsato. Assistente Var: Valeriani.

Note
Ammoniti:
Tonelli (S), Adrien Silva (S)
Corner: 2-6
Recupero: 1°T 0', 2°T 0'

RIVIVI LA DIRETTA DI INTER-SAMPDORIA

90' - Niente recupero. Ancora pochi secondi prima del triplice fischio.

89' - Ancora Quagliarella prova un suggerimento profondo per nessuno, Radu fa spegnere il pallone sul fondo. 

85' - Young interviene prima di Damsgaard e Candreva mandando in corner un cross di Quagliarella.

84' - Mano di Young sul cross di Candreva, punizione per la Sampdoria. 

83' - Barella non riesce a completare un disimpegno, la Samp recupera con pallone a Quagliarella che calcia debolmente. 

81' - Zingarata di Ranocchia che cambia il fronte da solo poi appoggia per Pinamonti preso in leggero controtempo. 

77' - Audero esce ad anticipare Pinamonti, poi sul pressing dell'attaccante manda in fallo laterale. 

74' - Verre non impatta bene sul cross di Augello, palla che finisce sul fondo. 

72' - Lautaro va vicino alla doppietta personale prima di lasciare il campo a Sensi. Nella Sampdoria fuori Keita, dentro Quagliarella. 

70' - Dal dischetto va Lautaro... GOL GOL GOOOOOOOOOOOOOLLLL DELL'INTEEEERRRR!!! Audero intercetta l'idea di Lautaro ma non può arrivare sul tiro. 

69' - Il tocco di Silva era dentro l'area: Orsato al Var segnala il rigore. 

68' - Pinamonti e Lautaro lisciano la palla su cross di D'Ambrosio, prova Barella a giro ma trova la deviazione di mano di Adrien Silva: l'ex Leicester è ammonito.

IL GOL DI PINAMONTI: Nemmeno il tempo di entrare che Barella riceve un gran pallone da Hakimi e poi mette in area dove Pinamonti è il più lesto ad agganciare e battere Audero in uscita. Gioia incredibile per l'attaccante trentino, al suo primo gol in nerazzurro. Pina-gol non nasconde la commozione, abbraccio speciale a Skriniar.  

61' - GOL GOL GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLL DELL'INTEEEEEEEEEEEEEEEEEEERRRRRRRRR!!! ANDREEEEEEEEEEEAAAAAAAAAAAAAAA PINAAAAAAAAAAAAMOOOOOOOOONTIIIIIIIIIIIII!!!

61' - Candreva dalla distanza, pallone alto. Arriva anche il momento di Barella che rileva Gagliardini. 

60' - Azione insistita della Sampdoria, Candreva crossa ma Radu chiama palla e blocca. 

57' - Ci prova la Samp, tiro di Damsgaard murato da Ranocchia. 

57' - Pinamonti orchestra una bella azione offensiva, conclusa da Yoshida che anticipa Lautaro. 

55' - Entrano in campo Pinamonti e Brozovic: fuori Sanchez ed Eriksen.

54' - Damsgaard prova a mettere in mezzo per nessuno, Radu para comodo. Si prepara intanto Pinamonti. 

53' - Gagliardini da lontano, Yoshida ci mette il ginocchio e respinge. 

52' - Candreva mette in mezzo, Damsgaard tocca debolmente favorendo l'anticipo di D'Ambrosio.

51' - Radu esce con tempismo e allontana una palla sulla quale si stava avventando Keita. 

46' - Ranocchia si prodiga in una splendida rovesciata, Audero chiude lo spazio sul suo palo. 

-----

19.07 - Calcio d'inizio per l'Inter, inizia la ripresa: PARTITI!

19.06 - I cambi doriani sono quattro: Damsgaard per Jankto, Verre per Ramirez, Ekdal per Thorsby e Yoshida per Tonelli.

19.05 - Mentre viene ufficializzato il cambio di Radu, Ranieri si prepara a cambiare qualche pedina. 

19.02 - Sta per arrivare il momento del debutto stagionale di Ionut Radu, Handanovic è già sistemato con la divisa da riposo. 

INTERVALLO - L'Inter non vuole saperne nemmeno a Scudetto vinto di togliere il piede dall'acceleratore: prova ne sia il gol di Roberto Gagliardini che dopo quattro minuti timbra per l'ennesima volta il cartellino contro una genovese piombando alla grande sul cross di Ashley Young. Questa rete dà il via ad una gara divertente, dove anche la Samp prova in qualche modo a dire la sua anche se la parte del leone la recita Alexis Sanchez, autore di due gol nel giro di dieci minuti, intervallati dalla rete blucerchiata firmata dall'ex Keita Balde. Clima di festa e tanta voglia di giocare e divertire a San Siro. 

-----

45' - Non c'è recupero, Inter e Sampdoria vanno al riposo sul 3-1!

45' - Hakimi si vuole iscrivere alla festa anche con un gol, tiro dalla distanza murato da Tonelli. 

42' - Duro intervento di Colley su Hakimi, Ayroldi interviene ma il gambiano non ci sta. 

IL GOL DI SANCHEZ: Nemmeno il tempo di capire cosa sia successo sul 2-1 che Hakimi mette un pallone magistrale in area, corretto in porta con un colpo da biliardo dal cileno che firma la sua doppietta. 

36' - GOL GOL GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLL DELL'INTEEEEEEEEEEEEEEEEERRRR! ALEXIIIIIIIIIIIIIIIISSSSSSSSSSSSSSS SANCHEEEEEEEEEEEZZZZZZZZZZZZZZ!!!

35' - Balde Keita riapre i giochi! Difesa un po' pigra sul cross di Jankto, Candreva tocca malissimo da pochi passi con Handanovic che la toglie dalla linea, lasciando però il pallone lì dove Keita può colpire liberamente. 

34' - Hakimi scappa via poi mette in mezzo, Audero esce e blocca per la disperazione di Lautaro. 

31' - Tonelli sbraccia colpendo Lautaro, Ayroldi lo ammonisce.

IL GOL DI SANCHEZ: Azione in verticale che parte da Bastoni, Gagliardini imbecca alla grande il cileno che aspetta l'uscita di Audero per trafiggerlo con un tiro implacabile. 

26' - GOL GOL GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLL DELL'INTEEEEEEEEEEEEEEEEERRRR!!! ALEXIIIIIIIIIIIIIIISSSSSSSSSSSS SANCHEEEEEEEEZZZZZZZZZZZZZZZ!!

26' - Handanovic va in uscita, Ramirez lo tampona commettendo fallo. Keita consola il suo ex compagno. 

24' - Serie di cross per la Sampdoria, tutti controllati dalla retroguardia nerazzurra. Poi bravo Colley ad anticipare D'Ambrosio che aveva provato l'inserimento.

22' - No look azzardato di Sanchez per Hakimi, che per poco non riesce ad evitare che la palla esca. 

21' - Ranocchia spazza su cross di Augello.

19' - Candreva prova la conclusione su errore in fase di costruzione, Ranocchia col corpo manda in corner. 

18' - Lancio perfetto di Eriksen per Young, l'inglese la mette in area dove arriva Hakimi che calcia su Audero. Arriva però una segnalazione di fuorigioco. 

15' - Sanchez strappa via palla ad Adrien Silva. Ayroldi però fischia fallo contro il cileno. 

14' - Hakimi Express: il marocchino recupera palla e si mangia tutto il campo, poi si fa ingolosire dal tiro malgrado la presenza di quattro compagni. Audero devia in corner. Sui cui sviluppi, ancora Achraf calcia da fuori mandando alto. 

12' - Palla rischiosa persa dall'Inter, D'Ambrosio contrasta il tiro di Keita. 

10' - Grande spunto di Hakimi che viene lanciato in porta da Lautaro prima di venire fermato da un difensore. 

8' - Keita calcia alto, Ayroldi fischia fuorigioco. Rivedendo l'azione, la decisione appare dubbia. 

7' - Risponde la Sampdoria: D'Ambrosio perde palla sul pressing di Keita, palla a Ramirez che da ottima posizione manda fuori. 

IL GOL DI GAGLIARDINI: Nasce tutto da un'azione corale frutto di un recupero di Lautaro Martinez. La palla arriva a Young che mette in mezzo dove Gagliardini con grande tempismo si inserisce e trova la deviazione vincente. 

4' - GOL GOL GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLL DELL'INTEEEEEEEEEEEEEEERRRRRR!! ROBERTOOOOOOOOOOOOOOO GAGLIAAAAAAAAAARDIIIIIIIIIINIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!

4' - Augello non riesce a tenere il pallone in campo, sfuma un'azione doriana. 

2' - Vecino va in chiusura su Augello, rimessa per la Sampdoria. 

-----

18.04 - Sarà della Samp il calcio d'inizio dell'incontro: PARTITI!

18.03 - Handanovic e Bereszynski vanno al centro del campo per il sorteggio.

18.00 - Entra l'arbitro Ayroldi con gli assistenti, seguito dall'Inter applaudita dagli avversari. 

17.58 - La Sampdoria entra in blocco sul terreno di gioco, con le riserve che accompagnano i titolari per concedere il pasillo de honor ai nerazzurri. 

17.54 - Fra poco le due squadre saranno in campo, dopo aver completato il riscaldamento.

-----

VIDEO - FESTA SCUDETTO FUORI DAL MEAZZA, DELIRIO AL PASSAGGIO DEL PULLMAN

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 08 maggio 2021 alle 19:56
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print