Andrea Carnevale, capo scouting dell'Udinese, ha rivelato a Radio Punto Nuovo un retroscena relativo a Rodrigo De Paul: "Abbiamo rinunciato alla cessione di De Paul a 33 milioni all'Inter un anno fa. Abbiamo ritenuto che un altro anno ad Udine sarebbe stato utile, è un giocatore appetibile, anche il Napoli l'ha seguito, io lo considero un piccolo fuoriclasse. È il momento in cui può arrivare in una grande squadra. Con la nazionale dell'Argentina gioca davanti alla difesa, 5 mesi fa è stato impiegato come mezzala, nonostante ciò ha anche una grossa resistenza in fase di contenimento e in fase offensiva. Negli ultimi 15 metri è molto determinante, è molto forte. Quattro anni fa, quando l'abbiamo visto in Argentina, giocava da trequartista, anche al Valencia faceva l'attaccante esterno a sinistra. In Italia ha cambiato ruolo, è un 10, ad Udine è un leader. In un centrocampo a 3, secondo me è meglio a sinistra, nonostante con noi stia giocando molto bene a destra. Può giocare in tutti i ruoli, è un giocatore universale, molto bravo.

Sezione: Focus / Data: Gio 16 luglio 2020 alle 15:24
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print