Arriva da SkySport24 una delucidazione in merito al protocollo anti-Covid della Uefa che interessa da vicino anche l'Inter in chiave Champions League. Secondo quanto riferito dall'emittente satellitare, infatti, quando la Uefa parla di "documentazione di avvenuta guarigione" da inoltrare a una settimana dalla partita non si riferisce al fatto di ottenere un tampone negativo, come erroneamente interpretato in questi ultimi giorni. La Uefa chiede alla società del calciatore in questione di inviare una documentazione che ne attesti la guarigione, ossia l'assenza di sintomi. Per cui, non è necessario avere un tampone negativo una settimana prima dall'impegno di coppa. Il tampone negativo, invece, diventa fondamentale a 24 ore dal match.

VIDEO - ACCADDE OGGI - 14/10/2020: CAPOLAVORO DI BLANC AL NAPOLI: DA CAMPO A CAMPO CON "SPONDA" E MAGIA FINALE AL PORTIERE

Sezione: Focus / Data: Mer 14 ottobre 2020 alle 15:45 / Fonte: SkySport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print