focus

Inter indebitata, ma Thohir la compra: ecco i motivi

Inter indebitata, ma Thohir la compra: ecco i motivi

Calcioefinanza.it: l'obiettivo è ridefinire il debito in tempi più lunghi

Christian Liotta

Erick Thohir lavora al ripianamento dei debiti dell'Inter, attraverso l'ottenimento di fidejussioni da parte delle banche orientali da sempre legate alla sua famiglia. Secondo quanto rivela un banker a Calcioefinanza.it, questa operazione spiega anche la ragione per cui Thohir ha comprato un club blasonato con debiti come quello nerazzurro invece di acquistare a costo zero un club magari meno blasonato ma con l’impegno di investire tutti i soldi nel rafforzamento della squadra.

Acquistando un club con l’idea di potenziarlo sul mercato, Thohir avrebbe dovuto mettere sul tavolo denari sonanti per convincere altri club a cedergli i loro campioni. Invece acquistando un club blasonato come l’Inter ma subissato di debiti, Thohir ha effettivamente sborsato solo 75 milioni sinora; e l’idea è quella di rinegoziare il debito in tempi più lunghi con le banche da sempre legate alla sua famiglia di imprenditori. Nel frattempo potrà lavorare sul merchanding e sul brand, soprattutto sui mercati orientali in forte crescita, sfruttando l'appeal di un club conosciuto in tutto il mondo con l’obiettivo di aumentare i ricavi.