Senza Joao Miranda, squalificato, toccherà ad Andrea Ranocchia far coppia con Skriniar al centro della difesa nerazzurra oggi contro il ChievoVerona. "Per l’italiano si tratta della prima volta da titolare in gare ufficiali. L’ex capitano non gioca titolare in Serie A dal 2 dicembre 2016 - sottolinea la Gazzetta dello Sport -. Un anno dopo, con in mezzo l’esperienza in Premier League all’Hull City, eccolo di nuovo al centro della difesa interista. Quest’anno lo si è visto solo a Crotone per sostituire Danilo D’Ambrosio nel finale: 5’ più 7’ di recupero. Sono gli unici minuti ufficiali giocati da Ranocchia.

Il quale non ha mai sollevato alcun problema per questa panchina prolungata: troppo intelligente come persona e troppo saggio come professionista per non capire che la robusta struttura di questa squadra parte proprio dai due centrali. E lui, ormai da veterano, ha continuato a lavorare minuziosamente. Anche perché Luciano Spalletti aveva fatto intendere subito in estate che su Andrea avrebbe fatto conto, eccome. Il tifoso che a Riscone di Brunico aveva scherzato il centrale si era sentito dire dall’allenatore che poteva anche andarsene perché di gente così non ce ne sarebbe stato bisogno". Il centrale umbro farà dunque coppia con Skriniar: lo slovacco è sempre più un punto di riferimento, anche per chi, come Ranocchia, è all'Inter da molti più anni.

Sezione: Focus / Data: Dom 03 dicembre 2017 alle 09:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print