Manca ormai davvero solo l'annuncio ufficiale per Nicolò Barella all'Inter, con il cagliaritano che ieri è arrivato a Milano dove oggi svolgerà le visite mediche propedeutiche alle firme. La Gazzetta dello Sport conferma le cifre dell'affare: 12 milioni di prestito, altri 25 di riscatto obbligatorio tra un anno, più otto di bonus facilmente raggiungibili. "Eccoci, dunque, alla fatidica cifra di 45 milioni, in fondo la valutazione che i club avevano dato del giocatore a inizio settimana - si legge -. A questi vanno aggiunti altri quattro milioni di bonus, che però sono molto più complicati da centrare e sono legati ai risultati di squadra dell’Inter. Bonus che, probabilmente, il club nerazzurro sarebbe ben felice di pagare".

"Conte lo aspetta a Lugano: assai probabile che il centrocampista possa raggiungere il ritiro già tra stasera e domani, al massimo entro domenica, dove potrebbe assistere alla prima uscita dell’Inter, contro il Lugano, dalla tribuna dello stadio Cornaredo - spiega la rosea -. Barella ha detto no a un’offerta economica anche migliore - la Roma offriva un contratto da 3 milioni, 500 mila euro in più rispetto all’Inter – e per raggiungere la squadra di Conte ha anche rinunciato a qualche giorno di vacanza che gli sarebbe spettato dopo gli Europei Under 21".

VIDEO - L'ATTESA E' FINITA, BARELLA E' A MILANO

Sezione: Focus / Data: Ven 12 Luglio 2019 alle 08:27 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print