focus

FFP, L’Inter monitorata dall’Uefa: ecco il punto

FFP, L’Inter monitorata dall’Uefa: ecco il punto

Dopo aver setacciato i club partecipanti alle coppe europee la scorsa primavera, il Club Financial Control Body si appresta a rivolgersi a quei club che non sono stati monitorati per la semplice ragione di non aver partecipato la passata...

Mattia Zangari

Dopo aver setacciato i club partecipanti alle coppe europee la scorsa primavera, il Club Financial Control Body si appresta a rivolgersi a quei club che non sono stati monitorati per la semplice ragione di non aver partecipato la passata stagione in nessuna competizione UEFA. Monaco, Roma, Liverpool e Inter sono tra i club in corso di valutazione per il primo periodo di monitoraggio e, secondo la UEFA, se sono ritenuti "a rischio" di violazione dei parametri del FFP, potrebbero vedersi comminata una multa fino a 8,7 milioni di euro per mettersi in regola in caso di qualificazione alla fase a gironi della Champions League, da versarsi nei prossimi mesi, in attesa di un'inchiesta completa.

Andrea Traverso, responsabile del Club Licensing and Financial Fair Play UEFA, ha riferito che è il passo equivalente a quello che è stato mosso la scorsa stagione, quando 76 club sono stati deferiti alla CFCB ed è stato chiesto loro di presentare ulteriori informazioni, il che, comunque, non significa che i club suddetti saranno sicuramente puniti. La UEFA non ha confermato i nomi dei club a cui farà riferimento  il CFCB, ma è del tutto possibile, sostiene Espn, che verranno poste sotto la lente di ingrandimento la spese di Monaco e Liverpool, che hanno fatto registrare circa 120 milioni di euro in perdite tra il 2011 e il 2013. .