Fabio Capello non cambia idea, soprattutto ora che la matematica gli dà ulteriomente ragione rispetto al pronostico fatto qualche settimana fa: l'Inter rimane la favorita numero nella corsa scudetto. "Non c'è proprio storia per il titolo - dice l'ex allenatore in esclusiva al Giornale.it -. L'ho detto tempo fa quando il Milan perse in casa dello Spezia che l'Inter aveva di fatto già vinto il tricolore. Le pretendenti sono troppo lontane e le partite da giocare diventano sempre di meno. Credo che il vantaggio sia davvero incolmabile". 

Sembrano passati degli anni da quell'Inter-Shakhtar 0-0, quando lo stesso Capello faceva notare a Conte di non avere un piano B. Un appunto, niente di personale: "Storie irrisolte tra me e lui? Sono assolutamente dicerie. Io non ci penso nemmeno a queste cose qui quando devo fare dei commenti o degli appunti tecnici - spiega Capello -. Ho fatto l’allenatore e so cosa vuol dire essere da quella parte, ma non c'è nessun problema tra me e Antonio. Io quando sono arrivato alla Juventus ho rifondato la squadra insieme a Moggi...tutto quello che viene detto su questa storia è pura invenzione", 

Capello, inoltre, si dice sicuro che Conte rimarrà per altri anni sulla panchina nerazzurra: "Io sono convinto che resterà e che l’Inter aprirà un ciclo. Antonio all'Inter ha creato già un gruppo forte e sono convinto che faranno cose importanti aprendo un ciclo".

VIDEO - AMARCORD INTER - 09/04/1995: SOSA TORNA E LI SEMINA TUTTI, EUROGOL CONTRO IL GENOA 

Sezione: Focus / Data: Ven 09 aprile 2021 alle 17:44
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print