Le parole di Aleksander Ceferin sul rischio di non partecipare alle Coppe europee non sono andate giù alla Urbsfa, la Federcalcio del Belgio, dove ieri è stata annunciata la cancellazione del campionato, decisione che la stessa Federazione è chiamata a ratificare il prossimo 15 aprile. La Pro League, infatti, ha comunicato che oggi si è tenuta una videoconferenza di oltre un'ora fra la stessa Lega, la Federazione e la Uefa, al termine della quale è stata diramata una nota: "Questo confronto costruttivo ha permesso ai leader del calcio belga di spiegare nel dettaglio le ragioni sanitarie ed economiche che hanno portato alla raccomandazione fatta ieri dal Consiglio di Lega e a contestare qualsiasi approccio atto a costringere una lega a portare avanti le proprie competizioni nell'attuale stato di emergenza sanitaria con la minaccia di esclusione dalle coppe europee nella prossima stagione". Alla Uefa è stato chiesto un "diverso approccio che tenga in conto le specifiche di ciascuna lega" e nel giro di una settimana le parti dovrebbero aggiornarsi.

Sezione: Focus / Data: Sab 04 aprile 2020 alle 12:13
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print