Giorni decisivi per il futuro di Milan Skriniar. Il Tottenham non ha ancora presentato un'offerta ufficiale, ma sta lavorando per avvicinarsi alle richieste dell'Inter. La trama dell'operazione viene tenuta in piedi giorno dopo giorno dall'intermediario Frank Trimboli, che ha avvisato gli Spurs di aumentare il budget. Gli inglesi infatti pensavano bastassero 35 milioni per portare lo slovacco in Premier. L'Inter partiva da una richiesta di 60 milioni, ma a 50 più bonus (stile Icardi col Psg) potrebbe cedere il suo gioiello per finanziare l'assalto a N'Golo Kanté.

Ecco perché il club londinese sta lavorando alla cessione dell'argentino Foyth, che piace al Fulham. Incassare una decina di milioni permetterebbe al Tottenham di avanzare nelle prossime 48/72 ore un'offerta ufficiale da 45 milioni, che con l'aggiunta di vari bonus (ingresso Champions e presenze) potrebbe far vacillare i nerazzurri. Per Skriniar pronto invece un quinquennale da 5 milioni netti a stagione.

Proposta molto allettante, anche se in cuor suo il classe 1995 non ha ancora sciolto tutte le riserve. Il suo sogno, infatti, era quello di restare a lungo a Milano e indossare un giorno la fascia da capitano del club. Le cose però negli ultimi 12 mesi sono profondamente mutate: da intoccabile a sacrificabile, questa la parabola dell'ex Samp. Ecco perché da Londra spingono e ci credono.

Il club di Daniel Levy prepara l'assalto visto che Skriniar per Antonio Conte non è incedibile. Il tempo però stringe perché Suning dovrebbe poi ingaggiare un sostituto (Chris Smalling in prima fila) e bussare al Chelsea per Kanté. Una settimana rovente. London Calling...

VIDEO - "DANILONE, SEMPRE LUI!". E TRAMONTANA MANDA IN TILT IL TELEVISORE

Sezione: Esclusive / Data: Lun 28 settembre 2020 alle 21:54
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print