Schiarita avvenuta e ultimi passaggi formali da completare nella giornata di domani, ma sia Inter sia Roma possono sorridere: risolte le controversie con i club inglesi in merito alle estensioni dei calciatori in prestito fino al 30 giugno. Nella fattispecie il club nerazzurro era parte interessata per Victor Moses e Alexis Sanchez. I Blues hanno dato il via libera all'estensione del prestito fino al 31 agosto, anche se difficilmente il nigeriano verrà riscattato. Diverso il discorso relativo al Nino Maravilla che potrebbe estendere la sua permanenza milanese anche alla prossima stagione.

Le parti ne riparleranno ad agosto inoltrato. Domani intanto ci sarà un contatto telefonico tra Inter e United per ottenere il definitivo nulla osta al prolungamento del prestito fino al 31 agosto. Una chance importante per l'ex Barça per giocarsi le sue carte e convincere l'Inter ad acquistarlo. Agenti e intermediari hanno lavorato fattivamente a queste soluzioni in settimana e dopo le schermaglie inglesi dei giorni scorsi è ritornato il sereno. Per la gioia anche del club nerazzurro, impegnato su due fronti e bisognoso quindi di una rosa ampia per competere al massimo. Ora la palla passa al campo con Sanchez osservato speciale di Antonio Conte, Beppe Marotta e Piero Ausilio. Servono prestazioni e gol importanti per meritarsi l'Inter a titolo definitivo.

VIDEO - TRAVERSA A PORTA VUOTA DI GAGLIARDINI, TRAMONTANA IMPAZZISCE IN STUDIO

Sezione: Esclusive / Data: Dom 28 giugno 2020 alle 19:50
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print