Archiviato il mercato invernale senza novità, si riaccende in vista dell'estate la corsa a Marash Kumbulla. L'Inter ha già fatto la sua mossa, portandosi avanti con l'entoruage del calciatore che ha dato il suo benestare al trasferimento estivo in nerazzurro. Tutto ancora da trovare però l'accordo con il Verona, che l'ha promesso al Napoli. Cristiano Giuntoli a gennaio, infatti, ha messo sul piatto una offerta importante per il classe 2000: 20 milioni più 4 di bonus e dopo la beffa su Sofyan Amrabat (bloccato a fine novembre e poi finito alla Fiorentina a causa dei ripetuti no del calciatore) vuole chiudere in fretta, complice la volontà dello stesso Verona di cederlo ai partenopei. Anche qui, però, manca un fattore importante: il sì del giocatore e dei suoi agenti, che preferiscono la destinazione nerazzurra. Più allettante tecnicamente (Beppe Marotta sta aprendo un ciclo) nonché economicamente.

Occhio però a un terzo incomodo di nome Manchester United, che domenica l'ha fatto visionare dal vivo a San Siro in occasione di Milan-Verona. Prestazione maiuscola di Kumbulla, condita da una raffica di 7 in pagella. I Red Devils pertanto sono pronti a entrare in azione, trasformando il duello in una volata di gruppo. Per la gioia dell'Hellas che spera nell'asta al rialzo per incassare 25-30 milioni di euro.

Sezione: Esclusive / Data: Mar 04 febbraio 2020 alle 16:15
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print