L'appetito viene mangiando e all'Inter c'è spazio per una ciliegina di mercato. Soprattutto dovesse uscire Borja Valero, per il quale al momento non ci sono però offerte ufficiali ma soltanto alcuni sondaggi. Il nome che stuzzica maggiormente la fantasia di Antonio Conte resta sempre quello di Arturo Vidal, che sarebbe una ciliegiona più che una ciliegina sulla torta nerazzurra preparata dagli chef Marotta e Ausilio. Il cileno spinge per tornare in Italia alle dipendenze del vecchio maestro Conte, ma il Barcellona - qualora vendesse Rakitic al Psg - difficilmente se ne priverà. Soprattutto con la formula del prestito con diritto di riscatto, assai gradita dalle parti di via della Liberazione. Altrimenti in caso di permanenza del croato, occhio all'affare last minute con la regia di Fernando Felicevich, già allenato nerazzurro nell'operazione Alexis Sanchez

Un altro nome che stuzzica è quello di Nemanja Matic, zero minuti giocati nelle prime tre giornate di Premier League con il Manchester United e pupillo di Conte ai tempi del Chelsea. Lo United però per venderlo chiede 15 milioni cash. Operazione non facile last minute, a meno di una ricca cessione di Maurito Icardi che al momento resta complicata. 

Soluzione low cost invece ma utile per le liste quella dell'ex canterano nerazzurro Daniel Bessa, ai margini del Verona e assistito da Federico Pastorello, che è al lavoro per trovare collocazione a lui e Romulo in queste ore.

VIDEO - VISITE AL CONI PER SANCHEZ, TRIPUDIO DEI TIFOSI E PRIME... RICHIESTE

Sezione: Esclusive / Data: Gio 29 Agosto 2019 alle 00:20
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print