Pensi a un esterno sinistro tedesco con la maglia dell'Inter e la mente vola a Andreas Brehme. Un campione, un portento. Vincitore con i nerazzurri dello scudetto dei record '88/89, della Coppa Uefa '91 e della Supercoppa Italiana, ha raccontato in esclusiva a FcInterNews.it le sue sensazioni riguardo all'acquisto del connazionale Robin Gosens da parte del suo vecchio club, per il quale continua a mostrare grande affetto nei tanti post sul personale profilo Instagram (@andibrehme)

Robin Gosens sta per diventare un giocatore dell'Inter: è la scelta giusta per il club?
"Sarà un buon acquisto per l'Inter. Ha avuto una grande crescita e conosce la Serie A".

Può essere il momento giusto per la sua carriera per approdare all'Inter?
"Un ottimo momento direi e darà a Inzaghi più opzioni nelle partite da qui a fine stagione".



Vede in Gosens delle qualità simili a quelle che aveva lei da calciatore?
"Non si può comparare il calcio di oggi con quello dei miei tempi, ma Gosens è altrettanto pericoloso in area e ha segnato diversi gol importanti a Bergamo".

Pensa che la competizione con Perisic per una maglia potrà essere positiva o negativa per Gosens?
"Sicuramente positiva, i giocatori hanno bisogno della rivalità interna per crescere e sono sicuro che entrambi avranno le loro opportunità".

Ci sono stati alcuni rumors sul futuro di Matthias Ginter, il cui contratto è in scadenza: potrebbe essere una buona idea per l'Inter?
"E' un grande difensore e un nazionale della Germania. L'Inter ha una grande tradizione con i tedeschi, perché no?".

Sezione: Esclusive / Data: Gio 27 gennaio 2022 alle 18:12
Autore: Mattia Todisco
vedi letture
Print