Nicolas Gonzalez potrebbe essere l’ultimo attaccante per completare il reparto offensivo dell’Inter. La conferma arriva direttamente dall’Argentinos Juniors, con Enrique Borrelli, Direttore Sportivo del club, che in esclusiva per FcInterNews.it conferma di fatto la trattativa con i nerazzurri.

In Italia il nome di Gonzalez sta circolando con insistenza. È vero che piace all’Inter?
“È un tema di cui si sta occupando in prima persona il Presidente Cristian Malaspina. Confermo che sul giocatore ci sono vari club, tra cui uno italiano”.

Quello nerazzurro di Milano?
“Diciamo che è molto probabile che sia così”.

Quanto costa il cartellino del giocatore?
Il valore del giocatore verrà stabilito dal Presidente”.

Il numero uno del club, secondo vari rumors, sarebbe in viaggio per l’Europa e dovrebbe incontrare i dirigenti nerazzurri…
“Sì, il Presidente Malaspina dovrebbe seguire il Mondiale in Russia ed è possibile che prima si fermi in Italia. E possa arrivare già domani o giovedì”.

Che tipo di giocatore è Nicolas?
“Alto. Fisicamente impostato. Molto rapido. Ottima tecnica ed eccellente gioco aereo. Si tratta di un attaccante che può giocare al centro o sulla fascia. Grande realizzatore. È molto giovane ma con la testa sulle spalle. Lo considero una nuova figura del calcio argentino”.

Per lei è pronto per giocare in Europa?
“Sì. Qui ha giocato prima in seconda divisione, segnando il gol della vittoria del campionato, e poi si è imposto nuovamente anche nella massima serie. È stato il goleador della squadra, non ha mai sentito la pressione. Per la sua forza mentale può giocare ovunque”.

Anche nell’Inter quindi?
“Senza dubbio. Sia lui che Lautaro Martinez sono state le due grandi giovani apparizioni del calcio argentino”.

Chi è più forte tra i due?
“Entrambi. Nel campo hanno caratteristiche diverse. Fuori sono simili: corretti, educati, vogliono giocare sempre. Se Nico dovesse firmare per l’Inter non ho dubbi che farebbe benissimo. Sarebbe una gran bella coppia. Stesso discorso con Icardi. Se i nerazzurri dovessero ingaggiare Nico, dopo Lautaro, farebbero un grande affare per il breve, medio e lungo periodo. Sono certo, che dopo un breve periodo di adattamento, trionferanno nel calcio italiano”.

E voi ne sapete qualcosa…
“Noi seguiamo molto la Serie A. Il mio è un parere oggettivo, nonostante sia il D.S. del club. Gonzalez e Martinez saranno il futuro della Nazionale Argentina”.

Altro da aggiungere?
“Mi piacerebbe dare i meriti all’ex Roma Gabriel Heinze. È stato lui il mister che ha lanciato Nicolas nel calcio dei grandi. E dire che se il giocatore dovesse andare in Europa mi piacerebbe che fosse all’Inter, dove potrebbe essere aiutato da tutti gli altri argentini in rosa”.

VIDEO - ANTONELLO A TUTTO CAMPO: “ICARDI, NAINGGOLAN E IL FFP”

Sezione: Esclusive / Data: Mar 12 Giugno 2018 alle 19:07 / articolo letto 37397 volte
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna