"Molti giocatori negli ultimi mesi hanno subito abusi razziali... A me è successo ieri". Questa l'incipit della lettera scritta con parole bianche su fondo nero attraverso la quale Romelu Lukaku ha voluto denunciare gli ululati razzisti di cui è stato vittima ieri sera alla Sardegna Arena da parte di alcuni beceri presenti in curva. "Il calcio - scrive ancora il belga nel suo messaggio postato su Instagram - è un gioco per tutti, non dovremmo accettare nessuna forma di discriminazione che getta il nostro gioco nella vergogna. Spero che le Federazioni calcistiche in tutto il mondo reagiscano con forza su tutti i casi di discriminazione. I social media devono lavorare meglio con i club perché ogni giorno vediamo commenti razzisti sotto ogni post di una persona di colore. Signore e signori - chiosa l'attaccante dell'Inter - siamo nel 2019, e invece che andare avanti, andiamo indietro. Penso che come giocatori dobbiamo unirci e fare una dichiarazione su questo tema per rendere questo gioco pulito e piacevole per tutti".  

Sezione: Copertina / Data: Lun 2 Settembre 2019 alle 14:31
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print