Lautaro Martinez continua a giocare con grande continuità in Nazionale, è accaduto anche contro il Cile venerdì scorso e l'attaccante ha espresso ai microfoni di Tyc Sports la propria soddisfazione. "Sono felice, quando si viene convocati bisogna essere sempre a disposizione - ha detto il giocatore dell'Inter -. Sono molto contento di essere qui con i compagni, con molti di questi ho giocato anche in Coppa America. So che devo lavorare ancora di più, sono le mie prime partite in Nazionale. La Coppa è stato il primo grande torneo con la Seleccion, è stato tutto molto positivo. Successivamente ho fatto un buon precampionato, breve ma intenso, sto mettendo insieme molti minuti e questo è importante. A livello personale mi ha sorpreso molto il livello raggiunto e i minuti giocati in Coppa America. Sono partito in panchina e poi sono diventato titolare. Non venivo da una stagione in cui avevo giocato molto nel club. Il fatto di aver comunque giocato mi dà fiducia e felicità".

Molto si è parlato del tridente con Aguero e Messi, una soluzione offensiva in cui tutti e tre devono però aiutare la squadra. "E' chiaro che stiamo parlando di due giocatori di grande livello con una carriera straordinaria alle spalle - ha detto ancora Lautaro - E' toccato a me, abbiamo dovuto fare un lavoro in più e con questo sistema sicuramente bisogna correre perché con tre attaccanti la squadra rischia di perdere qualcosa, ma anche nell'Inter devo fare lo stesso lavoro e giochiamo con due punte".

Il profilo Twitter di Tyc Sports riporta anche una battuta sulla situazione di Mauro Icardi, appena ceduto al Psg. "Sarebbe voluto restare all'Inter", ha detto Martinez.

VIDEO - ESPOSITO DA FENOMENO: CHE GOL ALLA SERBIA

Sezione: Copertina / Data: Lun 9 Settembre 2019 alle 10:34
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print