"Sono dispiaciuto, non volevo mettere Sarri sotto pressione. Non uso questo genere di giochi mentali, mettere la pressione sugli altri non è nel mio stile". Lo ha detto ieri Jürgen Klopp, manager del Liverpool, nella conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions contro l'Atletico Madrid. "Mi hanno fatto una domanda e a volte io non penso prima di parlare - ha spiegato il tecnico tedesco -. Ho detto semplicemente che non so per quale ragione la Juventus non sia in testa con 10 punti di vantaggio in Serie A, cosa che potevo dire. Poi ho visto la Lazio contro l'Inter ed è quella la ragione. Queste due squadre sono la ragione, nient'altro. L'Inter che è di nuovo lì a lottare e la Lazio che sta facendo una stagione incredibile. Sono queste le ragioni. Non volevo mettere sotto pressione Maurizio, lo rispetto troppo. E sono stato contento quando ho sentito la sua risposta, ha detto che sono molto divertente".

Sezione: Copertina / Data: Mar 18 Febbraio 2020 alle 10:45 / Fonte: TMW
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print