La Gazzetta dello Sport insiste oggi sul "sogno Messi". Dopo gli ultimi investimenti immobiliari da parte del giocatore e del padre a Milano, pur sottolineando come in Catalogna il parere unanime sia quello "che il re Leo sia incatenato al suo regno", secondo la rosea il silenzio dell'argentino "sembra incrinare queste certezze".

I "contro" di una permanenza a Barcellona sono noti, in primis un rapporto difficile con il presidente Bartomeu (che per ora non è riuscito a portare da Messi il connazionale Lautaro Martinez). Bisogna però essere ambiziosi per creare i presupposti affinché un giocatore come Messi si muova dalla sua comfort zone. "E sotto questo profilo l’Inter della famiglia Zhang ha pochi eguali al mondo. Ma, per ora, questi concetti vanno espressi sotto voce perché dalle parti di viale della Liberazione nessuno ha voglia di creare facili illusioni - scrive la rosea - Magari può accadere che il piano slitti al 2021, visto che ora come ora bisognerebbe pagare addirittura una clausola di 700 milioni. Insomma, la cottura è a fuoco lento".

VIDEO - GODIN-CONTE, SIPARIETTO IN CONFERENZA: "DIEGO, FATTI 'STA BIRRA". MA C'E' L'INGHIPPO...

Sezione: Copertina / Data: Mer 12 agosto 2020 alle 08:45
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print