Per la 14° di campionato, una grande sfida che coinvolge non pochi ex! Spalletti e Nainggolan, tornano all’Olimpico, contro quella squadra che è stata la loro casa per diversi anni!

Per via del grande prestigio delle due società, entrambe plurititolate e caratterizzate dalla presenza di grandi campioni, le sfide calcistiche tra Roma e Inter sono uno degli appuntamenti più importanti del calcio italiano. Quando scendono in campo danno vita a match carichi di emozioni, colpi di scena e momenti sportivi indimenticabili per ogni tifoso o appassionato di quote calcistiche. 

Dato il momento non proprio buono per i padroni di casa, che si vedono privi di giocatori importanti per il match, i nerazzurri sono i favoriti: le quote dell’1X2 vedono la vittoria della Roma a 2,75, il pareggio a 3,50 e la vittoria dell’Inter a 2,50. https://www.snai.it/sport/CALCIO/SERIE%20A/ROMA%20-%20INTER

C’è anche da considerare che nelle ultime 31 partite con Roma che giocava in casa, la squadra di Di Francesco ha vinto 12 volte, pareggiandone 11, mentre quella di Spalletti ne ha vinte 8. La differenza reti è di 52-45 in favore di Roma.

Parlando di gol, la vittoria più ampia che ha realizzato l’Inter sulla Roma è 4-0 che oggi è quotato 50,00.

Come di consueto, attenzione ai marcatori: Mauro Icardi è il miglior realizzatore con 5 gol che oggi è quotato 6,50 ma, se vale la regola del gol dell’ex, occhio a Nainggolan che è quotato 11,00 e per la Roma, attenzione a Zaniolo a 20,00 e Santon a 50,00.

Questa sono solo alcune tra le tantissime quote da scommettere per Roma-Inter che trovate tutte qua: https://www.snai.it/sport/CALCIO/SERIE%20A/ROMA%20-%20INTER

Se non siete ancora iscritti a SNAI, approfittate della quota maggiorata sulla partita, pensata solo per voi tifosi, andando al link: https://ssl.connextra.com/Snai/selector/click?client=Snai&placement=FCInterNews_FCInterNews_300x250&tclk=https://affiliazioniads.snai.it/redirect.aspx?pid=22364&bid=2554

Sezione: Ci Scommetto / Data: Ven 30 Novembre 2018 alle 12:00
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print