rassegna

TS – L’Inter incrocia le dita per Hakimi: attesa per il nuovo verdetto del tampone

TS – L’Inter incrocia le dita per Hakimi: attesa per il nuovo verdetto del tampone

Anche Tuttosport dedica spazio al caso che riguarda Achraf Hakimi, da positivo a negativo al Covid-19 nel giro di poche ore. Dopo la buona notizia arrivata dal tampone di Ashley Young (ieri subito ad Appiano per svolgere una seduta...

Stefano Bertocchi

Anche Tuttosport dedica spazio al caso che riguarda Achraf Hakimi, da positivo a negativo al Covid-19 nel giro di poche ore. Dopo la buona notizia arrivata dal tampone di Ashley Young (ieri subito ad Appiano per svolgere una seduta personalizzata) è arrivata la seconda della giornata di ieri, con tutti i giocatori “disponibili” alla Pinetina risultati negativi dopo la paura dei nuovi contagi legati al caso dell'esterno marocchino.

Per vedere l'ex Real Madrid in campo a Marassi servirà la conferma di negatività del nuovo tampone e un certificato rilasciato dall’Ats di Milano nel quale verrà confermato che quello sostenuto dal giocatore martedì era un “falso positivo” e che dunque può tornare in gruppo. "A quel punto, l’Inter, se ci saranno i tempi tecnici per permettere ad Hakimi - che fino a martedì si allenato con la squadra - di raggiungere il capoluogo ligure, deciderà come agire, se portare il giocatore allo stadio, oppure mandarlo ad Appiano ad allenarsi" scrive TS, che ipotizza poi come, qualora l'iter burocratico venga chiuso in tempo, Hakimi vada comunque "al massimo in panchina, non fosse altro perché Conte ieri ha preparato la squadra senza di lui".