Sono soltanto due le insufficienze tra le pagelle di Tuttosport riguardo alla prova dei nerazzurri nella sfida tra Inter e Bayer Leverkusen. Una è per Gagliardini, l'altra è per Sanchez: 5,5 a entrambi. Per tutti gli altri ci sono voti buoni o buonissimi. Solo D'Ambrosio e Brozovic ("E’ l’uomo scelto da Conte per alzare il pressing e lo fa bene. Come Barella, sbaglia però qualche giocata di troppo") si fermano al 6.

La difesa è un 6,5 corale, da Handanovic a Bastoni ("Ha il cliente più difficile da marcare, anche perché Havertz svaria molto. Cerca di contenerlo, anche se sul gol è preso in mezzo dal triangolo con Volland. Bravo in un paio di diagonali"). Stesso voto per Barella e Martinez. Ottimo Young, arrivato al meritato 7 ("Mette il piede in entrambe le azioni dei primi due gol (sul secondo, fa assist). Positivo") ma la palma del migliore è per Lukaku: "Conte lo ha definito un giocatore di football americano per come galoppa a campo aperto, ma col Bayer si esibisce da centro di basket: palla a lui, avversario tenuto alle spalle e giocata per se stesso come sul 2-0 (siamo a 31) o per i compagni. Lo fa per 90 minuti, monumentale. Mezzo voto in meno per il 3-0 sbagliato che tiene aperta la partita per 98 minuti". Voto: 7.5.

Conte prende un bel 7. Da sottolineare anche l'altro 7 a Eriksen: "Mezzora di grande calcio. Vede spazi che non esistono, sforna assist a ripetizione e difende. Prestazione da top player".

Sezione: Rassegna / Data: Mar 11 agosto 2020 alle 09:14
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print