In casa Inter continua a tenere banco la questione centravanti. Antonio Conte si trova oggi ad affrontare la tournée con Puscas, Longo e tre Primavera come Colidio, Esposito e Vergani. Gli obiettivi sono noti: Edin Dzeko e Romelu Lukaku. "Il centravanti del Manchester United - scrive oggi La Repubblica - è la garanzia che ha convinto Conte a sposare l’Inter: solo che a Old Trafford pretendono 80 milioni per lasciarlo andare. Dalla Spagna giurano che l’accordo l’Inter lo avrebbe già trovato. Finché dalla Cina non daranno il via libera all’affare però — e i tempi sono sempre generosi — meglio non sbilanciarsi. Se l’affare decollasse, l’Inter non ci penserebbe proprio a sborsare quei famosi 20 milioni per Dzeko, anni 33 e contratto in scadenza con la Roma tra meno di 12 mesi: piuttosto aspetterebbe l’ultimo giorno di mercato per spuntare condizioni favorevolissime. Altra storia se Lukaku sfumasse o se i tempi si dilatassero eccessivamente. Conte smania: c’è Juve-Inter Perché Conte smania eccome e il motivo è la sua solita ossessione: tra sette giorni esatti infatti l’Inter, appena partita per la Cina, affronterà a Nanchino — non sfuggirà che si tratta della città di Suning — nientemeno che la Juventus. Ossia la grande “nemica” di Conte. Che però oggi dovrebbe affrontarla con la coppia d’attacco Colidio-Puscas: ragazzini. Non basta Sturridge, alternativa da prendere a costo zero, per tranquillizzarlo".

VIDEO - ODGAARD, ALTRA MAGIA: GOLAZO DI TACCO IN PRECAMPIONATO

Sezione: Rassegna / Data: Mer 17 Luglio 2019 alle 11:43
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print