Le titubanze del Chelsea potrebbero rimettere in gioco sia Napoli sia Inter sul fronte Nicolò Barella. Il centrocampista del Cagliari, come riporta La Nuova Sardegna, è l'oggetto del desiderio sia dei partenopei sia dei nerazzurri, con i primi che si sono fatti avanti più volte aumentando costantemente la loro offerta. Si è partiti da 20 milioni più i cartellini di Adam Ounas e Marko Rog, per arrivare a 25 milioni più i due giocatori sopra citati. In entrambi i casi è arrivato un rifiuto, ma Aurelio De Laurentiis non si è demoralizzato ed è arrivato a offrire 40 milioni cash più Ounas. Soluzione che ha fatto vacillare il presidente dei sardi Tommaso Giulini, che però non ha ancora aperto. La migliore proposta sarebbe quella del Chelsea, che avrebbe stanziato 50 milioni per arrivare a Barella, ma il club inglese non ha ancora affondato il colpo per poca convinzione. 

In questo contesto l'Inter, che non ha mai fatto mistero di apprezzare il classe 1997, potrebbe farsi nuovamente avanti dopo aver ricevuto un no alla proposta di 30 milioni più il cartellino di Eder, che il Jiangsu Suning girerebbe al Cagliari nell'ambito di questa trattativa. I nerazzurri sembrano però disposti ad aumentare la proposta e nei prossimi giorni, puntando anche sugli ottimi rapporti e la fede nerazzurra di Giulini, torneranno alla carica con una nuova offerta. La sensazione però è che il Cagliari non abbia intenzione di fare sconti nella cessione del proprio gioiello.

Sezione: Rassegna / Data: Ven 11 Gennaio 2019 alle 15:03 / articolo letto 12334 volte
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit