All'Inter, secondo la Gazzetta dello Sport, serve un giocatore stile Luis Muriel per rinforzare il reparto d'attacco 2021-2022. Per un motivo specifico: Alexis Sanchez, secondo i colleghi, si è infilato nella contraddizione di essere attaccante più decisivo partendo dalla panchina che non quando Conte lo ha scelto dall’inizio. Situazione non semplice da gestire, visto che il cileno da tempo reclama più spazio, facendolo più volte presente a Conte che difficilmente lo preferisce alla coppia collaudata Lukaku-Lautaro, tra le migliori in Europa a livello realizzativo. Ecco perché il nome del colombiano dell'Atalanta farebbe felici tutti, ad Appiano: l’identikit è quello di un giocatore che sappia essere affidabile sia entrando a gara in corso, sia dovendo sostituire uno dei due intoccabili, nella malaugurata ipotesi di infortuni. "Anche perché l’Inter è una meravigliosa anomalia di questa Serie A: Milan, Juventus, Atalanta e Napoli, ovvero le quattro squadre che inseguono Conte in classifica, hanno tutte in organico un terzo attaccante con un minutaggio superiore ai 948’ di Sanchez. Numeri che non hanno intaccato la volata scudetto, certo. Ma dal 24 maggio in poi, il futuro sarà il presente. E capire come rinnovare la forza di questa squadra sarà una priorità", la chiosa della rosea

VIDEO - TRAMONTANA: "NON SI PUO' CHIEDERE DI PIU' A QUESTA SQUADRA, MANCA SOLO UN TIPO DI GIOCATORE"

Sezione: Rassegna / Data: Lun 12 aprile 2021 alle 08:29
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print