Due i nomi in copertina per il match di oggi: Christian Eriksen e Alexis Sanchez. "A loro Conte chiede qualcosa in più, dandogli fiducia innanzitutto - spiega la Gazzetta dello Sport -. Il danese meno di un anno fa giocava la finale di Champions League con il Tottenham e nella coppa più ricca ha giocato 45 partite. Il cileno di presenze Champions ne ha addirittura 53. Quei 98 gettoni si dovranno vedere in maglia nerazzurra un gradino più in giù, in quell’Europa League che resta un obiettivo di Suning. Ieri sera, sul prato della Huvepharma Arena, Christian e Alexis parlottavano e scherzavano. Oggi toccherà a loro mettere in cassaforte la qualificazione. I nerazzurri hanno tanti infortunati e hanno lasciato a casa Brozovic e Skriniar, ma Antonio nel primo round dei sedicesimi farà comunque turnover. Il momento delicato e la sfida con la Juve dietro l’angolo impongono di cambiare. E allora spazio a Ranocchia e alle fasce nuove, con Moses e Biraghi". Secondo la rosea, la soluzione tattica più probabile è il 3-4-1-2 con Barella e Vecino in mediana.

PROBABILE INTER (3-4-1-2): Padelli; Godin, Ranocchia, D'Ambrosio; Moses, Vecino, Barella, Biraghi; Eriksen; Lautaro, Sanchez.

Sezione: Rassegna / Data: Gio 20 Febbraio 2020 alle 09:54 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print