Dopo il vertice di ieri a Nanchino, i quotidiani si concentrano sui temi salienti della discussione in casa nerazzurra. "Occorre tempo e pazienza, ma il dirigente nerazzurro (Marotta, ndr) conta di regalare la prima punta all’Inter già la prossima settimana. Si andrà con decisione su Edin Dzeko. La Roma continua a chiedere 20 milioni, Marotta è fiducioso di trovare la formula giusta e regalare il bosniaco a Conte quanto prima. Più incagliata la trattativa per Romelu Lukaku. Il Manchester United non fa sconti per il belga ma Marotta, dopo il meeting con i vertici di Suning, ha capito che non ci sono margini per arrivare a 85 milioni. L’ultima offerta sarà di 70 milioni, altrimenti si cambierà strategia".

Anche il Corsera punta deciso su Rafael Leao. "Se Dzeko è l’usato sicuro, chi risponde al profilo del giovane è il portoghese del Lille, Rafael Leao: 20enne acquistabile con 40 milioni. Potrebbe sbloccare invece il mercato la cessione di Mauro Icardi, punta anche lui ma ripudiata. Qualcosa comunque si muove, il corteggiamento del Napoli sta facendo breccia nell’argentino, più aperto al trasferimento. L’Inter su un punto è ferma: Icardi andrà alla Juve solo in cambio di Dybala".

Apertissimo il capitolo cessioni. "Icardi e Nainggolan sono sicuri partenti, anche se per il belga non c’è nessuna offerta. Bisognerà poi piazzare Borja Valero, Joao Mario e Miranda. Marotta però è stato chiaro: niente spese folli e questo depenna dalla lista dei potenziali acquisti anche il laziale Milinkovic-Savic, se non ci sono i soldi per arrivare a Lukaku figurarsi se è possibile sedersi al tavolo con Lotito per il serbo. Un centrocampista però occorre, come pure un esterno a tutta fascia per sostituire Perisic, altro ritenuto non idoneo".

VIDEO - GABIGOL NON SI FERMA PIU' E BATTE ANCHE IL VAR

Sezione: Rassegna / Data: Mar 23 Luglio 2019 alle 09:45
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print