L'assemblea dei club di Serie A, fissata per le 12 di oggi, servirà a capire se le differenti visioni che i proprietari hanno sul taglio da dare agli stipendi dei calciatori porteranno almeno a un accordo di massima, a un documento comune. A loro volta - aggiunge il Corriere dello Sport - anche i giocatori pianificheranno in un consiglio direttivo informale la loro controffensiva. Al momento di certo c'è che un'intesa sia sulla modalità di pagamento/congelamento delle mensilità sia sull'entità della sforbiciata agli ingaggi pare molto lontana.

I presidenti ripartiranno da venerdì e dalla loro assemblea nella quale il “modello Juventus” aveva riscosso consensi. Sì, ma quale? Quello comunicato alla Borsa, cioè le quattro mensilità tagliate, oppure quello illustrato da Chiellini ai rappresentati Aic delle squadre di A, secondo cui uno stipendio viene cancellato in caso di ripresa (uno e mezzo se non si tornerà a giocare) e il resto della cifra spostata sulla prossima stagione? Facile immaginare che i club puntino sulla prima soluzione e che tanti l'abbiano addirittura presa come stella polare, mentre è inevitabile che gli spogliatoi gradiscano l'accordo raggiunto dai loro colleghi bianconeri. Anche l'intesa all'interno della categoria dei presidente, però, è complicata perché ci sono quelli che parlano di un taglio del 10% della cifra lorda annua se si tornerà a giocare e del 20% in caso di stop definitivo, ma anche quelli più “radicali” che chiedono la cancellazione delle ultime quattro mensilità, da marzo a giugno, per arrivare magari a pagarne una soltanto se il campionato finirà qui.

Un altro tema sul tavolo sarà quello della modalità della ripresa degli allenamenti. Il protocollo della Federazione italiana medici sportivi è arrivato sabato ed è stato letto con grande attenzione sia dalle società sia dai giocatori. I dirigenti hanno già iniziato ad acquistare tamponi e poi provvederanno a sistemare i loro centri tecnici. Quando sarà chiara la data di ripresa delle sedute, però, sarà reso noto anche il vademecum della commissione medico-scientifica della Figc. E sarà grande e attento il lavoro dell'Aic affinché ogni indicazione sia rispettata.

VIDEO - ACCADDE OGGI (1996): POKER ALLA CREMONESE, ZANETTI IN SLALOM TRA I GRIGIOROSSI

Sezione: Rassegna / Data: Lun 06 aprile 2020 alle 09:00
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print