In questo momento, riporta il Corriere dello Sport, Moratti e Thohir hanno una visione chiara dei problemi dell'Inter, che ha costi troppo alti per la dimensione attuale del club. I contabili degli indonesiani hanno analizzato il debito della società, che preoccupa, ma fino a un certo punto, perchè in linea con quello di altri club. poi i 459 milioni certificati come rosso (155 i crediti) comprendono un anticipo ottenuto dalle banche e dall'importo di un anno di contratto con Sky, Mediaset, Pirelli e Nike, ma anche l'operazione pluriennale fatta con Inter Brand che porta vantaggi al club. I vero debito è di 180 milioni e gli interessi delle banche ogni anno pesano per il 10% del passivo.

A preoccupare sono i ricavi, in discesa. Impossibile fare un paragone col fatturato di Milan e Juve, ad oggi lontane. Per questo si lavorerà molto sul marchio Inter, alla ricerca di nuove opportunità. 

Sezione: Rassegna / Data: Sab 10 agosto 2013 alle 10:11
Autore: Luca Pessina / Twitter: @LucaPess90
vedi letture
Print