Il Comitato Esecutivo Uefa si è riunito oggi a Baku, sede della finale di Europa League in programma stasera, e ha deciso di chiedere alla Fifa e alla Ifab di rivedere l'attuale protocollo di gestione dei traumi cranici e di considerare eventuali emendamenti alle regole del calcio (per esempio sulle sostituzioni), in modo da ridurre la pressione sul personale medico e dargli più tempo per valutare i potenziali traumi fuori dal campo, evitando che un giocatore infortunato torni a giocare.
Aleksander Čeferin, numero uno del calcio europeo, ha dichiarato in merito: "La salute dei giocatori ha la massima importanza. Credo fermamente che le per tutelare sia i giocatori che i medici e per poter effettuare una diagnosi corretta senza svantaggiare le squadre interessate". 

Sezione: News / Data: Mer 29 maggio 2019 alle 22:45
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print