Partita amara all’Allianz Stadium di Torino, dove la Juventus vince 2-1 ma saluta ancora una volta la Champions League. La apre Depay al 12esimo minuto dal dischetto dopo aver ottenuto un penalty discutibile. Al 43esimo Zwayer, con l’ausilio del Var, fischia stavolta a favore dei bianconeri e CR7 dagli undici metri non sbaglia mettendo in parità il risultato. È ancora Ronaldo a far sognare i bianconeri, al 60esimo si libera al limite dell'area e con un tiro da manuale supera Lopes portando in vantaggio i padroni di casa. Ma non si va oltre la doppietta del portoghese e a passare il turno sono i francesi.

Niente da fare neppure per il Real Madrid che dovrà accontentarsi del titolo di campione di Spagna senza poter più tentare la via per il gradino più alto d’Europa. Come all’andata, gli uomini di Zinedine Zidane perdono 2-1 contro il Manchester City di Pep Guardiola che trova la vittoria grazie alle reti di Sterling e Gabriel Jesus. Inutile il gol di Karim Benzema che al 28esimo aveva riaperto le speranze dei blancos, poi vanificate dal raddoppio firmato dal brasiliano numero 9.

Sezione: News / Data: Ven 07 agosto 2020 alle 23:05
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print