Stefania Tarenzi, attaccante dell'Inter femminile, ha già archiviato la sconfitta contro il Sassuolo e si proietta alla prossima gara in programma per domenica alle 12.30 contro la Roma, o meglio contro le Giallorosse. Ai microfoni di Sky Sport esprime tutto il suo entusiasmo: "Dobbiamo pensare da big con la consapevolezza di essere una neopromossa quindi dobbiamo puntare in alto e cercare di fare le miglior cose" apre la punta nerazzurra che continua esortando le compagne a non guardarsi indietro: "Dobbiamo pensare subito alla partita di domenica e lasciare indietro il passato e ogni giorno dare il massimo". 

La nerazzurra non può che tornare sul Mondiale: "Esperienza bellissima, c'era un'atmosfera indescrivibile, per me rimane un ricordo molto bello che porterò per sempre con me".

Sull'allenatore: "Può solo farci crescere, sono contentissima e cerco di prendere tutto quello che mi insegna e metterlo in campo".

Sulla gara contro la Roma, mette in guardia le compagne sull'avversaria più temibile: "Certurini è una grandissima giocatrice, l'ho conosciuta che era molto giovane ed è cresciuta tantissimo è una calciatrice molto pericolosa, domenica dovremo cercare di stare molto attente a lei e cercare di concedergli meno metri possibili. Una giocatrice della Roma alla quale sono affezionata? Il portierino, Camelia. È arrivata a Brescia che era molto giovane e ci siamo affezionate un sacco e le voglio molto bene. Se segno l'abbraccio. Ci vediamo domenica" chiosa. 

Sezione: News / Data: Mar 3 Dicembre 2019 alle 19:04
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print