Francesco Moriero, ex giocatore dell'Inter, ricorda il suo rapporto con l'ormai ex presidente nerazzurro Massimo Moratti: "Oltre ad un grande presidente ho conosciuto una grande persona. Era come un padre. E ogni volta che ci sentiamo telefonicamente esprime grande gioia nel risentirmi, ha ottenuto grandi risultati con altrettanti sacrifici. Non vederlo attore principale dell'Inter fa un effetto molto strano.

Quando si parla di Inter si fa sempre riferimento a Moratti. Sono stato suo dipendente, ho giocato per lui provando a dargli soddisfazioni. Da quello che si legge i presupposti, con Erick Thohir, sono buoni. Spero che prosegua il lavoro di Moratti". 

Sezione: News / Data: Gio 21 novembre 2013 alle 17:48 / Fonte: TMW
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print