A margine della cerimonia per la premiazione della migliore Vetrina Crociata presso la sala aurea della Camera di Commercio di Parma, Pietro Leonardi, amministratore delegato della società gialloblù, spiega i motivi che hanno fatto saltare le trattative con l'Inter per il prestito di Jonathan: "Voglio prima di tutto ringraziare l'Inter per la disponibilità che ci ha dato, abbiamo portato avanti una trattativa proficua nei primi giorni di lavoro. Però la nostra società non accetta giocatori che non sono convinti di voler giocare con i nostri colori.

Quelli che pensano per più di due giorni se venire o non venire al Parma non sono adatti alla nostra realtà", ha affermato il dirigente.

Sezione: News / Data: Lun 16 gennaio 2012 alle 14:08
Autore: Daniele Alfieri
vedi letture
Print