Torna a sorridere la Juventus di Andrea Pirlo che dopo il ko di San Siro contro l'Inter rialza immediatamente la testa e batte il Napoli aggiudicandosi la 33esima Supercoppa italiana. Un match al di sotto delle aspettative quello della squadra di Rino Gattuso che per quasi tutta la gara subisce possesso e trame di gioco dei bianconeri che riescono a sbloccare il match al 64esimo con il solito Cristiano Ronaldo che da pochi passi batte con un siluro David Ospina. Non finiscono però i guai per il Napoli che al 78esimo guadagna un calcio di rigore grazie ad un fallaccio in area di McKennie su Dries Mertens, penalty convalidato dopo un Var-review. Ma dal dischetto il capitano Lorenzo Insigne spreca clamorosamente l'occasione di riaprire la partita e rimettere tutto in gioco calciando il pallone fuori dallo specchio della porta. A pochissimi secondi dalla fine arriva pure la firma di Morata che mette a segno il gol del 2-0 che consegna il trofeo alla Juventus e regala il primo titolo da allenatore ad Andrea Pirlo.

Sezione: News / Data: Mer 20 gennaio 2021 alle 22:56
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print