Oberto Petricca, agente esperto di mercato internazionale, parlando ai microfoni di Tuttosport ha provato a spiegare quella che è la situazione legata al calcio in Cina: "La diminuzione degli investimenti è la diretta conseguenza delle decisioni del Governo. Con la luxury tax i costi sono stati ridotti in maniera drastica ed è cambiata la politica delle grandi società. Iclub cinesi restano competitivi sul mercato e continueranno a puntare forte sui campionati europei.

E guardano all’Italia e ai giocatori italiani con estremo interesse. Il fascino del nostro calcio, ai loro occhi, è invariato. L’esempio è Suning, che si è adeguato alle scelte del Governo e punta su affari mirati, senza sprechi". 

Sezione: News / Data: Mer 21 febbraio 2018 alle 18:34
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
vedi letture
Print