(ANSA) - ROMA, 30 MAR - "Il presidente Gravina fa bene a sollecitare le riforme. I miei tempi sono questi: il 3 aprile ho convocato l'assemblea per discutere le misure (esogene ed endogene) che occorre prendere per governare la fase di emergenza e provare a mettere la nave Lega Pro in linea di galleggiamento, questa è la priorità nostra ed è la stessa che vive il Paese intero": così il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli.
    "Lo facciamo - dice in una nota - in una atmosfera di dolore e di rispetto per chi soffre la precarietà e l'incertezza terribile del momento, ciò chiede attenzione negli argomenti e attenzione affinché gli stessi non facciano esplodere risse insopportabili; tra il 15 e il 20 aprile riconvocherò l'assemblea per discutere il piano di crisi/piano strategico per essere pronti per la ripartenza (tra cui tagli dei costi, sussidiarietà ecc) e riforme (tra cui il campionato). Se il dolore sarà attenuato - conclude Ghirelli - parleremo di riforme, altrimenti riconvocheremo un'altra assemblea ai primi di maggio. Il merito della riforma, in ogni caso sarà deciso insieme". 

Sezione: News / Data: Mar 31 marzo 2020 alle 05:30
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print