"Abbiamo il Mondiale con l'Under 18 ad ottobre e spero di andare il più lontano possibile con la mia squadra". A parlare è Sebastiano Esposito, gioiello del settore giovanile dell'Inter che si sta pian piano guadagnando la fiducia anche nel calcio dei grandi, come dimostra la pre-season in prima squadra sotto gli occhi vigili di Antonio Conte. "Essere un Under 18 e giocare calcio è una grande soddisfazione, è sempre stato il mio sogno da quando avevo tre anni" racconta con orgoglio a SkySport, per la rubrica 'L'estate dei giovani campioni italiani', ricordando l'esordio in Europa League durante l'Era Spalletti.

Il rammarico, però, è quello di non aver ammirato da vicino le gesta di un grande ex campione nerazzurro: "Ronaldo il Fenomeno, anche se non l'ho potuto guardare, era un giocatore pazzesco. Purtroppo in quegli anni io nascevo. La mia estate è stata magnifica - continua il classe 2002 -, a giugno ho vinto il campionato Under 17 e a luglio è arrivata la convocazione in prima squadra. Sono contento di allenarmi con questi grandi campioni e con questo grande mister". 

VIDEO - ALEXIS SANCHEZ IDOLO DEL CILE, QUANTE MAGIE CON LA "ROJA"

Sezione: News / Data: Lun 19 Agosto 2019 alle 17:00
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print